Sassi perduti nel tempo

2 settembre. Candidati, fate bene a candidarvi. Fate bene a stampare manifesti e riempire di colore la città. Vi voterei a tutti. Giuro. Unico problema: in alcuni casi non so che croce mettere in lista. Ma il simbolo di partito ve lo siete dimenticati o è diventato un orpello superato?

1 settembre. Il mondo gira alla rovescia. Se in un mondo normale tutti evadono le tasse (medici, avvocati, muratori, etc..), oggi succede un cosa bene diversa: la gente comune entra nei negozi per comprare oggetti vari pretendendo uno sconto in automatico sull’Iva. Normalmente questo sconto viene concesso e tutti sono contenti. Ma ultimamente avviene un fenomeno strano: i commercianti assicurano in ogni modo che non faranno versare l’Iva ai clienti. Li tranquillizzano sulla quella percentuale “infame”. Ma alla fine -come fu e come non fu- quella piccola tassettina al 21%  -con un gioco di prestigio- la fanno pagare lo stesso al cliente o la versano addirittura loro. Ovviamente questa storia ha un fondamento di verità ben documentabile.

31 Agosto. Finora i manifesti di Claudio Fava Presidente sono i più belli di tutti. Anche perché è l’unico tra i candidati presidente ad avere chiari tutti i passaggi: candidatura, facsimili, liste e alleati. Gli altri, cioè Musumeci e Crocetta, ci sono, ma quelli che li sostengono un po’ meno. Il punto è però un altro. Complimenti per i colori, ma Fava ha un programma preciso o la sua linea è solo quella d’infastidire i candidati altrui? Per ora il suo stile è troppo poco presidenziale.

30 Agosto. “Come fa l’Udc a sostenere un candidato omosessuale?” Dubbio amletico per Gianfranco Micciché. Gli risponde un coro di “fatti i cazzi tuoi!”. Anche Buttiglione si scopre un liberal-prog-riformista. E risponde con fermezza dandogli della “pazza”. Ma chiedersi invece come fa il partito di Sturzo a sostenere un comunista mai pentito alla presidenza? Nessuno se lo chiede? Pierfery, neanche tu?

29 Agosto. Il mistero del sondaggio perduto. Nel cassetto di Lorenzo Cesa, segretario Udc, sarebbe nascosto un papello. Nessuno è degno di scioglierne i sigilli. Il segreto che cela fa tremare chiunque. Ad averlo elaborato sarebbero i maghi dell’istituto IPSOS. Secondo un veggente, alle regionali vincerà Claudio Fava e terzo, solo terzo, arriverà Rosario Crocetta. Con lui sprofonderebbe pure il Pd, con un’imbarazzante 8%. Nessuno conferma. Ma qualcuno già sa che questa profezia potrebbe essere la dura realtà.

28 Agosto. Ce l’avevamo quasi fatta. Sembrava Nello Musumeci il candidato-messia del centrodestra siciliano, ma Miccichè marca visita. E riapre i giri di valzer sul candidato presidente. Ricordate la storia dei due Pdl, quello lealista e quello “Sicilia”. Si spacca in due anche il fronte musumeciano. Oggi come allora, Miccichè e Fabio Granata marciano assieme contro non si sa che cosa.

27 Agosto. Nello Musumeci rifonda il centrodestra (storico) siciliano. Quello del 61 a Zero. Mancano all’appello  Udc ed Fli. Forse c’è un Pds in più di mezzo rispetto a prima. La formazione in campo vincerà probabilmente a ottobre. Questioni aritmetiche. (Riuscirà a governare? vedremo…). I casiniani però si tuffano nel casin(ò) del centrosinistra. Probabilmente perderanno: lo dicono sempre i numeri. E come spiegheranno agli elettori il matrimonio che più etero non si può, quello cioè con la sinistra riformista? Roba da extraterrestri. O da extraparlamentari (questione di sbarramento).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...