Il Grido di un padre. Il diario di un dolore.

di Fernando M. Adonia da http://www.cataniaoggi.com

La sofferenza è sempre un mistero.  La malattia è uno scandalo davanti al quale ogni intelligenza – anche quando è supportata dalle tante certezze mediche che l’epoca attuale ha prodotto –  si sgretola. Il dolore di un bambino è una tragedia, persistente tanto quanto quell’aquila chiamata a  dilaniare all’infinito  il fegato sempre rinnovato del Prometeo incatenato. Un vicenda senza fine, una domanda sempre posta, davanti alla quale non c’è risposta alcuna. Non c’è e basta! Filosofia e Teologia si sono trovate nei secoli sguarnite.  Continua a leggere Il Grido di un padre. Il diario di un dolore.

Annunci

Segnalazione. “Il grido di un padre”.

La malattia e la dipartita di un figlio. Il canto straziato di un Padre. Massimo Consolato Sciacca racconta la storia di Mattia. Il diario di un dolore, ma anche una storia di fede: un capitolo di quel grande libro di teologia che è la sofferenza innocente. Sabato 9 Giugno, alle ore 20.00, presso Continua a leggere Segnalazione. “Il grido di un padre”.

L’ottava si S. Agata. La scommessa sui devoti “veri”.

di Fernando M. Adonia da http://www.cataniaoggi.com

«Semu sempre a Catania!». É davvero un fastidio sentirla ripetere. Quasi da orticaria. Sentenza pessima che se potesse essere tolta dal frasario comune ne trarremmo tutti un grandissimo giovamento. Poche espressioni sono tanto cariche di pessimismo e cialtroneria quanto questa. In una frase si condensa tutta la pigrizia e la disillusione catanese. E già. Ogni qualvolta che qualcosa non va nella giusta direzione, ci si auto flagella con l’onta indelebile dell’appartenenza a Catania. Come se la città del vulcano fosse per antonomasia il luogo del disfatto, dell’inconcludenza e del pressappochismo. Continua a leggere L’ottava si S. Agata. La scommessa sui devoti “veri”.

La farsa del pizzo in Cattedrale. In difesa delle “cravatte blu”.

di Fernando M. Adonia da http://www.cataniapolitica.it

Pizzo in Cattedrale. Racket delle “fotografie”. A denunciarlo è uno dei più importanti quotidiani catanesi. Stando al titolo in prima pagina si tratterebbe di uno scoop incredibile. Ma spulciando l’articolo si leggono invece le solite lamentele stizzite di una suocera da sagrestia. E già. Non si offenda nessuno. Ma la storia raccontata sarebbe da Continua a leggere La farsa del pizzo in Cattedrale. In difesa delle “cravatte blu”.