Regione Sicilia. Tanti nomi, un solo Presidente.


Motori elettorali sempre più caldi in Sicilia. Il voto per la presidenza della regione è sempre più prossimo. Il 28 luglio Raffaele Lombardo dovrebbe dimettersi da Palazzo d’Orleans. La promessa verrà certo mantenuta. Parola d’onore. Anche se in Sicilia “fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio”. Il punto è che il leader autonomista è stato preso con il massimo della serietà, soprattutto dai vertici dei partiti regionali e nazionali. Le segreterie sono già a lavoro. E fioccano i nomi. Continua a leggere Regione Sicilia. Tanti nomi, un solo Presidente.

Annunci

Il Re del nord non è nudo: porta la canottiera

Non ci saremmo mai aspettati una fine così. Bossi si è dimesso da segretario della Lega Nord. Non è riuscito dunque a gestire il suo trapasso. C’è stata una strana fretta nel volerlo fuori dai giochi. Poco importa però. Il suo essersi messo da parte è comunque onorevole. Anche perché non è Continua a leggere Il Re del nord non è nudo: porta la canottiera

La caduta di Silvio vista dalla perfieria dell’Impero

di Fernando M. Adonia da http://www.cataniapolitica.it (mar, 8 novembre – mattina)

Giornata decisiva per il quarto Governo Berlusconi. Oggi il premier si presenterà in Parlamento a chiedere la s-fiducia. Pallottoliere alla mano è difficile prevedere il risultato. Con molta probabilità la maggioranza andrà sotto, anche se di poco. Si contano al massimo 312 fedeli, il resto è tutto contro. Continua a leggere La caduta di Silvio vista dalla perfieria dell’Impero